slide

“Chiudi il tuo occhio fisico, al fine di vedere il tuo quadro con l’occhio dello spirito. Poi porta alla luce ciò che hai visto nell’oscurità,
affinché la tua visione agisca su altri esseri dall’esterno verso l’interno”

Caspar David Friedrich

Biografia

Marina Taroni nasce a Como nel 1960 e vive fino all’età di vent’anni sul lago, vicino a Villa d’Este. Nonostante i riconoscimenti ottenuti in alcune mostre collettive, i genitori incoraggiano la giovane Marina a intraprendere studi linguistici, al termine dei quali si trasferisce a Milano per entrare nella redazione della prestigiosa rivista di moda Harper’s Bazaar Italia, dove rimane per oltre un decennio. Questa lunga esperienza avrà una forte influenza sull’elaborazione del suo gusto estetico.
Negli anni Novanta si sposa e, diventata madre, inizia a lavorare come giornalista freelance, scrivendo di televisione via satellite e realizzando interviste a personaggi prominenti di canali autorevoli quali CNN, BBC, CNBC e altri ancora.
Sensibile verso le tematiche ambientali, negli anni Duemila dà una svolta alla propria vita e si trasferisce in campagna a Besano (Patrimonio Mondiale dell’Unesco), “il paese dei fossili”, situato sul lago di Lugano. Da sempre interessata all’arte e alla pittura, inizia a dipingere nell’atelier del Maestro Michele Ferrari (micheleferrari.info), dove sviluppa le proprie intuizioni e potenzialità creative e trova una personale via pittorica.
Le sue opere sono state esposte e pubblicate con artisti del calibro di Andy Warhol, Salvador Dalì, Pierre Fernandez Arman e poi ancora Marco Lodola, Mimmo Rotella e Kostabi, per citarne alcuni.
Vive e crea a Besano.

Critica

Le opere di Marina Taroni rappresentano un linguaggio che traduce il paesaggio in esperienza interiore: essa trae ispirazione osservando la grandiosità della Natura, fonte inesauribile di spunti ed emozioni. Questi luoghi, selvaggi e solitari, esprimono lo spazio attraverso il quale la percezione del mondo da parte dell’artista diventa manifesto e visibile.
Nei dipinti di Marina Taroni i paesaggi non si presentano come vedute passive, ma sono finestre aperte sulla vera essenza di quella meravigliosa opera che è la Creazione e si tramutano in luoghi dell’anima, sintesi di sentimenti profondi, vissuti o sognati.
Marina Taroni lascia che la Natura si serva di lei per dettare i suoi colori e i suoi significati ancestrali: queste visioni, capaci di allontanare il frastuono del mondo, si estendono oltre i limiti fisici della tela e si trasformano in un’esperienza mentale ed emotiva di fronte alla maestosità della Natura, protagonista assoluta dei suoi dipinti.
Le opere di Marina Taroni sono aperte all’esplorazione, elaborate in un spazio infinito dagli orizzonti lontani e quasi irraggiungibili che consentono di ampliare lo sguardo oltre il reale, verso l’immaginazione di universi introspettivi, metafisici. L’uomo, se pur assente, è stabilmente evocato come destinatario delle sue opere.
L’artista rifiuta tutte le correnti del tempo ed è fedele ad una propria visione pittorica: osservando i suoi dipinti ci si ritrova immersi ed abbandonati in un mondo primordiale di straordinaria bellezza che apre al nostro Io Profondo.

Galleria

LA SVOLTA

(olio su tela)
cm 120 x 100

RACCONTO

(olio su tela)
cm 120 x 100

L’ULTIMA LUCE

(olio su tela)
cm 120 x 100

L’INCONTRO

(olio su tela)
cm 150 x 120

LA VERITÀ

(olio su tela)
cm 120 x 100

LA GRANDE DEA

(olio su tela)
cm 120 x 100

LA GRANDE MADRE

(olio su tela)
cm 80 x 70

ILLUSIONE

(olio su tela)
cm 120 x 110

L’ASSENZA

(olio su tela)
cm 120 x 100

MUNDUS

(olio su tela)
cm 120 x 100

PUNTO DI VISTA

(olio su tela)
cm 120 x 100

IL PRINCIPIO

(olio su tela)
cm 120 x 100

L’ENERGIA

(olio su tela)
cm 120 x 80

L’VVICINAMENTO

(dittico – olio su tela)
cm 140 x 105

LA RINASCITA

(olio su tela)
cm 120 x 100

IL SUBLIME

(olio su tela)
cm 120 x 90

SMARRIMENTO

(olio su tela)
cm 120 x 100

OLTRE IL VISIBILE

(olio su tela)
cm 120 x 100

LA SPERANZA

(olio su tela)
cm 100 x 70

LA DEDIZIONE

(olio su tela)
cm 100 x 100

L’UNIONE

(olio su tela)
cm 150 x 50

L’INASPETTATO

(olio su tela)
cm 50 x 35

LA FORTEZZA

(olio su tela)
cm 120 x 90

IL VIAGGIO

(olio su tela)
cm 120 x 100

LA CONOSCENZA

(olio su tela)
cm 100 x 100

LA SCOPERTA

(olio su tela)
cm 100 x 70

L’ATTESA

(olio su tela)
cm 100 x 80

ESPOSIZIONI

Art Is Now – Jelmoni Studio Gallery (Milano)

Arte Milano | The Factory – Fabbrica del Vapore (Milano)

Io | Es | Super-Io – Antica Saliera (Lecce)

Pure White – Palazzo Tanzarella (Ostuni)

Blackout – CBK Museum (Amsterdam)

Anatomia della Bellezza – Casa Cava (Sassi Matera)

Woman in Art – Fondazione Mazzoleni (Alzano Lombardo)

Gli Artisti della Collezione Sgarbi – Villa Cavallini Sgarbi (Ro Ferrarese)

Animus et Anima – Casa Cava (Sassi Matera)

W.W.A.S. – Cælum Gallery (New York)

Arte Salerno – Palazzo Fruscione (Salerno)

Contemporanei nelle Sale del Bramante – Sale del Bramante (Roma)

Italian Vanity Art Exhibition – Gallery of Light (Dubai)

MEAM – Museo Europeo di Arte Moderna (Barcellona)

Premio MAG – Mediolanum Art Gallery – Fondazione Banca Mediolanum (Padova)

L’Arte Contemporanea in Villa – Pinacoteca Musei Mazzucchelli – Fondazione Mazzoleni (Brescia)

Internazionale Italia Arte – Museo MIIT (Torino)

Arte Paris – Espace Peugeot (Parigi)

Veritas Feminæa – Villa Bernasconi (Cernobbio, Lago di Como)

Premio Grande Maestro – Palazzo Francavilla (Palermo)

Contemporanei nella Città degli Uffizi – (Firenze)

GemlucArt – Auditorium Principe Ranieri III (Principato di Monaco)

Il Cinema nell’Arte – Galleria Mazzoleni (Venezia)

FTP2FE – Fabbrica Pensante (Milano)

Summer Art – Art Events – Galleria Mazzoleni – Forte Village Resort (Sardegna)

Veritas Feminæ – Museo dell’Arsenale (Amalfi)

Arte a Confronto in Laguna – Galleria Mazzoleni (Venezia)

Veritas Feminæ – Casa Cava (Matera)

Italian Art Fair – Gallery of Light (Dubai)

Arte a Confronto – Fondazione Mazzoleni (Alzano Lombardo – Bg)

L’incanto della Bellezza – Is Molas Golf (Sardegna)

Ode To Food per Expo 2015 – Galleria Pisacane Arte (Milano)

Milano Art Week – Expo in Citta’ – Chie Art Gallery (Milano)

Italian Soul – Art Hub (Abu Dhabi)

Italian Soul – Contemporary Art in UAE (Dubai)

Artisti a Villa Borromeo (Viggiù – Varese)

Premio Collini – Villa Passalacqua (Lago di Como)

Premio Ego Id – Magistri Cumacini (Como)

ESPOSIZIONI FUTURE

6 – 16 aprile 2019

BIOPHILIC (r)EVOLUTION
mostra personale
Botel 2.0-0
Porto Ceresio – Lago di Lugano
 

Eventi

Presentazione ATLANTE DELL’ARTE CONTEMPORANEA

Venerdì 15 febbraio 2019 presentazione ufficiale a Roma con anteprima internazionale dell’ATLANTE DELL’ARTE CONTEMPORANEA edito da De Agostini, un’opera di mille pagine che vuole essere il principale strumento di consultazione per contestualizzare il ruolo dell’arte italiana nella scena globalizzata contemporanea.

Il comitato scientifico, costituito da critici ed intellettuali di chiara fama, ha valutato l’eventuale inserimento di ogni artista sulla base di parametri selettivi molto ristretti.
Alla pittrice Marina Taroni sono state dedicate due pagine all’interno del prestigioso volume con profilo artista, nota critica della redazione, intervista e indici di mercato.

Il volume si inserisce nel quadro internazionale come unico strumento di arteconomy e contiene “conversazioni” con i più illustri personaggi del collezionismo, dell’arte e dell’architettura, tra i quali: Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Boeri, Fuksas, Rabottini di Miart e le responsabili delle case d’asta Sotheby’s e Christie’s.

Diviso per regione di appartenenza, il volume è una vera e propria “mappa” dei migliori talenti del contesto artistico italiano che offre forme alternative di comunicazione estetica accanto ad artisti già storicizzati quali De Chirico, Fontana, Balla, Bonalumi, Cattelan, Manzoni, per citarne alcuni.

Due sono stati gli appuntamenti a Roma per la presentazione ufficiale: al mattino lo scenario del Museo dell’Ara Pacis con videoproiezione del volume; nel pomeriggio ciclo di conferenze presso l’Aula Magna Università La Sapienza con interventi di Daniele Radini Tedeschi, Bonito Oliva, Gianni Dunil, Carlo Marraffa.

L’artista Marina Taroni con la dottoressa Stefania Pieralice che, con il prof. Daniele Radini Tedeschi, è alla direzione del comitato scientifico dell’ATLANTE DELL’ARTE CONTEMPORANEA De Agostini.
Tra le numerose testate giornalistiche che hanno parlato della presentazione, un servizio all’interno di Rai TG2.

ART IS NOW – Milano

La mostra ART IS NOW, uno straordinario progetto culturale a cura di Jelmoni Studio Gallery, ha avuto luogo dal 4 al 9 dicembre 2018 nello spazio espositivo Antiquum Oratorium Passionis presso la Basilica di S. Ambrogio nella città di Milano, ambasciatrice dell’Italia nel mondo.

Milano si conferma uno dei più importanti hub internazionali per la valorizzazione del pensiero creativo e città ideale per la produzione di arte contemporanea, che proprio qui trova il terreno fertile per germogliare in futuri successi e in nuovi sviluppi e diventare poi, di nuovo, avanguardia.

Con l’opening il 4 dicembre 2018 si sono accesi i riflettori sull’esposizione ART IS NOW, tra le iniziative culturali principali della città durante la settimana tutta milanese di S. Ambrogio. L’artista Marina Taroni in esposizione con cinque opere nel corso della rassegna artistica.

Presentazione CATALOGO DELL’ARTE MODERNA

Sabato 1 dicembre 2018 a Milano ha avuto luogo l’attesissima presentazione del prestigioso CATALOGO DELL’ARTE MODERNA – Gli Artisti Italiani dal Primo Novecento ad Oggi (Editoriale Giorgio Mondadori|Gruppo Cairo).

La pittrice Marina Taroni con Carlo Motta, Responsabile Editoriale CATALOGO DELL’ARTE MODERNA.
Alla presentazione dell’opera monumentale, applauditissimo l’intervento del presidente Urbano Cairo.

L’evento ha avuto luogo in Sala Buzzati |Fondazione Corriere della Sera – uno dei templi della cultura italiana e milanese – in presenza di Urbano Cairo, presidente di Cairo Communication e di RCS MediaGroup.

Storico annuario di riferimento per artisti, galleristi, operatori del settore, collezionisti e appassionati, il CATALOGO DELL’ARTE MODERNA è giunto alla sua 54ª edizione.
ISBN/EAN 978-88-6052-924-4

L’intensa opera “L’Ultima Luce”, olio su tela della pittrice Marina Taroni, pubblicata all’interno del CATALOGO DELL’ARTE MODERNA n. 54 – Gli Artisti Italiani dal primo Novecento ad Oggi.

Nella prima parte dell’opera i cenni biografici e le quotazioni dei Grandi Maestri Italiani del ‘900 quali De Chirico, Fontana e Modigliani. Nella seconda sezione: Armodio, Guttuso, Paladino e molti altri protagonisti dell’arte moderna e contemporanea.

ARTE MILANO – The Factory

Le opere dell’artista Marina Taroni in esposizione dal 19 al 21 ottobre 2018 nel corso della rassegna artistica ARTE MILANO – THE FACTORY, organizzata da ArtetrA con il supporto di Prince Group e con il patrocinio del Comune di Milano e di Regione Lombardia.

L’esposizione, ricca di performance live, si è tenuta presso La Fabbrica del Vapore di Milano, tra i maggiori esempi di recupero di archeologia industriale del capoluogo lombardo, nonché luogo della cultura e punto di riferimento per la promozione e divulgazione dell’arte contemporanea.

Il vernissage ha avuto luogo venerdì 19 ottobre 2018 alle ore 16.30 alla Fabbrica del Vapore in Milano. Ospite d’onore della rassegna ARTE MILANO | THE FACTORY  | REVENANT REVOLUTION il professor Philippe Daverio, sagace ed incomparabile storico dell’arte.

IO | ES | SUPER-IO

Secondo Freud l’ES è l’inconscio, la parte impulsiva, animalesca; l’IO è la coscienza mediatrice tra i bisogni pulsionali dell’ES e il mondo esterno; il SUPER-IO è la coscienza morale che tende a reprimere gli impulsi dell’ES.
L’idea di questo progetto espositivo è stato di ricercare le tre istanze dell’IO anche nelle opere d’arte.

Marina Taroni in esposizione dal 29 settembre al 7 ottobre 2018 nelle sale di Antica Saliera – studio | gallery | ipogeo (Lecce) con inaugurazione sabato 29 settembre alle ore 20.00.
IO, ES, SUPER-IO  I-stanze d’arte contemporanea è un progetto espositivo ideato dalla dottoressa Gina Affinito, art curator.

Antica Saliera è inserita nel progetto “I luoghi del contemporaneo”, guida a cura della Direzione Generale del MIBAC (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali).
Lo spazio espositivo, recuperato dopo un attento intervento conservativo, sorge in un palazzo del Duecento nel centro storico di Lecce.

SUMMER ART 2018

L’artista Marina Taroni con il patron di Fondazione Mazzoleni in occasione dell’esposizione SUMMER ART 2018. La prestigiosa rassegna d’arte, giunta alla 12ª edizione, si è svolta da giugno a fine agosto nello splendido luxury art store di Fondazione Mazzoleni all’interno dell’esclusivo Forte Village Resort in Sardegna.

Presieduta dal dott. Mario Mazzoleni, la Fondazione opera nel campo dell’arte, della cultura e dello solidarietà attraverso esposizioni rilevanti dal respiro internazionale.
Evento clou della stagione estiva 2018 la mostra pubblica dedicata a Salvador Dalì dal 1 luglio al 22 settembre 2018 presso il Conference Center di Porto Cervo.

Il nuovo prestigioso show-room di Art Events Mazzoleni al Waterfront Costa Smeralda sulla banchina della marina vecchia di Porto Cervo: accanto a nomi della storia dell’arte quali Dalì, Warhol e Picasso, il dott. Mario Mazzoleni e la store manager Simona Occioni hanno affiancato artisti emergenti del panorama artistico nazionale.

PURE WHITE

“Il bianco è un mondo così alto rispetto a noi che quasi non ne avvertiamo il suono, è un nulla prima dell’origine”, così affermava Kandinsky. L’esposizione PURE WHITE si è tenuta presso le sale di Palazzo Tanzarella, che ha ospitato in concomitanza la mostra di Pablo Picasso “L’Altra Metà del Cielo”.

L’esposizione PURE WHITE ha avuto luogo nel cuore del borgo antico di Ostuni, “la Città Bianca del Salento”.
Arroccata su un colle e sospesa fra gli ulivi e il mare, Ostuni offre un paesaggio dalla bellezza abbagliante in cui è d’obbligo “perdersi”.

Le opere dell’artista Marina Taroni in mostra nel corso dell’esposizione PURE WHITE dal 15 al 21 luglio 2018 con inaugurazione sabato 15 luglio.
Progetto espositivo e curatela: dottoressa Gina Affinito.
Testo critico: professoressa Teresa Stacca.

BLACKOUT Amsterdam

Le opere dell’artista Marina Taroni in esposizione dal 21 aprile al 5 maggio 2018 al museo CBK di Amsterdam, nel cuore del distretto culturale delle Arti e luogo d’incontro dove l’Arte contemporanea è centrale.

In principio era il nero: il progetto BLACKOUT, ideato da Jelmoni Studio Gallery, focalizza l’interesse della ricerca espressiva ad un imprecisato quanto remoto punto della Storia e del Tempo di “creazione dal nero”.

Il museo CBK è un’istituzione creata per proporre una prospettiva dinamica: esplora il presente attraverso un’esposizione incentrata sulla ricerca e contribuisce a tracciare nuove vie dell’Arte, seguendo le più innovative e pulsanti pratiche di sperimentazione.

ANATOMIA DELLA BELLEZZA

Lo studio ANATOMIA DELLA BELLEZZA ha affrontato l’incontro autentico con la bellezza e le sue molteplicità per portare alla luce, scomporre, sezionare quella forma estetica, armoniosa ed aurea del profondo di cui si fa portavoce un’opera d’arte.

Le opere dell’artista Marina Taroni in mostra dal 30 marzo al 6 aprile 2018 a Casa Cava, spazio espositivo ipogeo nel cuore dei Sassi di Matera (Patrimonio Mondiale Unesco).
Progetto e curatela: dottoressa Gina Affinito.
Interpretazione critica: dottoressa Teresa Stacca

L’arte contemporanea ha davvero prese le distanze dalla bellezza? Gli artisti selezionati, utilizzando linguaggi in modo trasversale, hanno indagato i pregiudizi che ormai permeano la visione dell’arte, presentando la loro personale concezione del “bello”.

WOMAN IN ART

Dal 10 al 31 marzo 2018 WOMAN IN ART, mostra d’arte per rendere omaggio al talento artistico femminile.

L’esposizione ha avuto luogo nelle antiche sale di Fondazione Mazzoleni ad Alzano Lombardo.

La pittrice Marina Taroni tra le artiste presentate dal presidente della Fondazione – dott. Mario Mazzoleni – nel corso dell’evento inaugurale che si è tenuto sabato 10 marzo 2018.

L’opera “La Grande Dea” dell’artista Marina Taroni nella vetrina di Galleria Mazzoleni.

Tra le numerose testate che hanno pubblicato articoli sull’esposizione, anche il Corriere della Sera.

ANIMUS ET ANIMA

ANIMUS ET ANIMA, rassegna di arte contemporanea sugli archetipi del maschile e del femminile.
Anima, quell’energia femminile presente nella psiche dell’uomo ed Animus, quell’energia maschile presente nella psiche della donna. ANIMUS ET ANIMA  sono i due archetipi che meglio di altri ci danno una visione di quanto l’essere sia duale.

La mostra ANIMUS ET ANIMA si è tenuta dal 21 al 28 ottobre 2017 a Casa Cava, centro per la creatività e simbolo della rinascita culturale di Matera, Patrimonio Mondiale Unesco e Capitale Europea della Cultura 2019.

Inaugurazione sabato 21 ottobre: l’artista Marina Taroni davanti all’opera Mundus.

Durante la settimana espositiva incontri filosofici, conferenze e laboratori esperenziali con unico filo conduttore il tema del maschile e del femminile.

ANIMUS ET ANIMA, progetto espositivo e curatela: dottoressa Gina Affinito. Interpretazione critica: dottoressa Teresa Stacca.

GRAN GALA ARTE CINEMA IMPRESA BY FONDAZIONE MAZZOLENI

In occasione della chiusura del 74º Festival del Cinema di Venezia, sabato 9 settembre 2017, la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista ha fatto da magnifico scenario a GRAN GALA ARTE CINEMA IMPRESA, organizzato da Fondazione Mazzoleni.

In uno dei più bei saloni della città lagunare, circondato da magnifiche opere d’arte, si è svolto il gran gala voluto da Fondazione Mazzoleni. La splendida soirée è stata presentata dai bravissimi Nathalie Goitom e Francesco Rapetti Mogol.

Il patron di Fondazione Mazzoleni, dott. Mario Mazzoleni, con la moglie Simona Occioni e le figlie. Giunto alla sua terza edizione, GRAN GALA ARTE CINEMA IMPRESA rende omaggio all’arte, al cinema e all’imprenditoria italiana con ambiti premi e riconoscimenti.

Tra grandi applausi e moltissimi scatti, Premio Cinema conferito all’attrice Claudia Gerini e al regista Andrea Preti.

Un momento della serata. Marina Taroni, una degli “artisti permanenti” di Fondazione Mazzoleni, tra la rosa degli invitati.

La pittrice Marina Taroni con la stilista Angela Bellomo. Applauditissima la sua sfilata di Alta Moda nel corso della serata.

L’Arte, un linguaggio che trascende ogni stile: Marina Taroni con Aida Abdullaeva e Sabrina Golin.

Indiscussa classe ed eleganza per lo stilista Ettore Bilotta e il communication manager Francesco Pini.

Nel corso della serata, Premio Cinema assegnato a Paolo Pierobon, affermato attore di teatro, cinema e televisione.

Dina Aletras e Massimo Basile di H Fusion Media Group, Luxury Lifestyle Publication – Milano, Londra, Lugano.

Marina Taroni con Mario Mazzoleni, il cui impegno nel mondo dell’arte è riconosciuto a livello internazionale.

Numerose le testate giornalistiche che hanno dato ampio rilievo alla riuscitissima serata GRAN GALA ARTE CINEMA IMPRESA.

W.W.A.S. New York

Dal 3 al 28 giugno 2017 le opere dell’artista Marina Taroni in esposizione a New York nel corso della rassegna internazionale d’arte contemporanea W.W.A.S.

Un’esposizione per la promozione dell’espressione artistica contemporanea presso Cælum Gallery a Chelsea, New York.

A Chelsea la smania per lo shopping lascia il posto alla cultura. Questo quartiere di Manhattan gode della più alta concentrazione di gallerie d’arte di tutta New York.

ARTE SALERNO 2017

Dal 4 all’11 giugno 2017 Salerno si è trasformata in “città mostra” e ha ospitato con la manifestazione ARTE SALERNO 2017  le opere di 300 artisti provenienti da tutto il mondo.

Le opere esposte sono state selezionate tra oltre 2000 candidature da un’alta commissione critica presieduta dal conte Radini Tedeschi, tra i curatori della 57ª Biennale di Venezia.

L’importante manifestazione ha preso il via il 4 giugno con la cerimonia inaugurale tenuta dal critico d’arte Vittorio Sgarbi, direttore artistico della rassegna ARTE SALERNO 2017.

Tre i luoghi nei quali si è snodato il percorso espositivo: la Stazione Marittima dell’archistar Zaha Hadid, l’antico Palazzo Fruscione e il Complesso Monumentale di Santa Sofia.

ARTE SALERNO 2017: le opere dell’artista Marina Taroni in esposizione nelle splendide sale di Palazzo Fruscione, nel cuore del centro storico della città.

Un prestigioso catalogo dedicato racchiude le opere esposte nel corso della rassegna artistica.
Progetto a cura di ArtetrA e Prince Art Gallery.

BIENNALE D’ARTE DI BARCELLONA

La pittrice Marina Taroni in esposizione alla BIENNALE D’ARTE DI BARCELLONA.
33 Nazioni rappresentate, oltre 200 artisti internazionali per uno straordinario evento artistico presso MEAM | Museo Europeo di Arte Moderna.

La rassegna ha avuto luogo nel settecentesco Palazzo Gomis che nel 2006 ha subito una grandiosa opera di ristrutturazione per essere adattato ad ospitare il MEAM. Il museo sorge nel centro storico di Barcellona, di fianco al Museo Picasso.

Opening con evening cocktail venerdì 5 maggio 2017 nelle sale del MEAM.

Il Museo Europeo di Arte Moderna è focalizzato sulle opere di arte figurativa moderna e contemporanea.

Un momento della serata inaugurale al MEAM, nome ufficiale in catalano Museu Europeu d’Art Modern.

Marina Taroni con Guido Pietroni, produttore cinematografico e musicale.

L’artista Marina Taroni tra Josè van Roy Dalì, “erede” di Salvador e Gala ed Eddy Costella.

ITALIAN VANITY ART EXHIBITION

ITALIAN VANITY ART EXHIBITION nasce con l’intento di valorizzare l’arte visiva italiana negli Emirati Arabi. Il progetto è ideato e curato dalla dottoressa Gina Affinito, art curator dal profilo internazionale.

La pittrice Marina Taroni in esposizione presso Gallery of Light – Dubai | 4- 10 maggio 2017.

Opening 4 maggio 2017 ore 19.00 presso Gallery of Light all’interno del Dubai Community Theatre & Art Centre (DUCTAT) | Mall of the Emirates, Dubai.

L’esposizione è stata inaugurata dal dott. Piero Ricotti, Vice Presidente Camera Industria & Commercio Italiana negli Emirati Arabi Uniti.

Tra le numerose testate giornalistiche italiane ed emiratine che hanno dato spazio alla rassegna ITALIAN VANITY ART EXHIBITION, The National, il principale quotidiano in lingua inglese negli Emirati Arabi Uniti.

Nella foto l’opera di Marina Taroni “La Conoscenza”.

L’ARTE CONTEMPORANEA IN VILLA

Fondazione Mazzoleni, in collaborazione con Fondazione Giacomini Meo Fiorot, presenta la rassegna L’ARTE CONTEMPORANEA IN VILLA.
Marina Taroni tra gli artisti in permanenza dal 29 aprile al 16 settembre 2017 nella pinacoteca dei Musei di Villa Mazzucchelli.

Villa Mazzucchelli, una delle ville neo palladiane più rappresentative della Lombardia, ospita anche il Museo della Moda e del Costume, con oltre seimila capi esclusivi di rara bellezza.
Uno scenario stupefacente per l’esposizione L’ARTE CONTEMPORANEA IN VILLA.

Sabato 29 aprile, nella conference room di Villa Mazzucchelli si è tenuta la presentazione della prestigiosa rassegna Summer Art 2017 by Fondazione Mazzoleni, cui ha fatto seguito un intervento sulla Bellezza Italiana da parte del prof. Vittorio Sgarbi, ospite d’onore della serata.

Taglio inaugurale del nastro  da parte di Mario Mazzoleni e Simona Occioni, rispettivamente Presidente e Vice Presidente di Fondazione Mazzoleni.

Un momento del vernissage.
Le opere presentate nel corso della rassegna artistica L’ARTE CONTEMPORANEA IN VILLA sono pubblicate in un catalogo dedicato.

All’inaugurazione ha fatto seguito una esclusiva cena di Gala negli antichi saloni di Villa Mazzucchelli.

Solo su invito.

PREMIO MEDIOLANUM ART GALLERY

PREMIO INTERNAZIONALE ARTE CONTEMPORANEA MEDIOLANUM ART GALLERY.

Rassegna artistica in collaborazione con Fondazione Arte Contemporanea e Fondazione Banca Mediolanum.

L’esposizione è stata visitabile dal 30 marzo al 15 maggio 2017 presso MAG Mediolanum Art Gallery, Padova.

La pittrice Marina Taroni tra gli artisti in permanenza in Galleria.

La rassegna è a cura del celebre storico e critico d’arte prof. Giorgio Grasso, tra i curatori della Biennale di Venezia che, nel corso dell’inaugurazione, ha catturato l’attenzione degli astanti con un discorso sul mondo dell’arte.

Marina Taroni durante l’opening con la direttrice di MAG | Mediolanum Art Gallery Elisabetta Maistrello.
Sullo sfondo l’opera dell’artista “L’Incontro”.

Presidente della giuria del PREMIO MAG il prof. Vittorio Sgarbi. La premiazione è avvenuta lunedì 15 maggio presso Mediolanum Art Gallery.

Marina Taroni tra gli artisti premiati.

Qui l’artista con il presidente di Banca Mediolanum Ennio Doris durante un evento al MAGA.

INTERNAZIONALE ITALIA ARTE

A ridosso del Po, nel centro storico di Torino accanto alla maestosa piazza Vittorio Veneto, il Museo MIIT ha ospitato la rassegna INTERNAZIONALE ITALIA ARTE.

L’esposizione si è tenuta dal giorno 11 al 25 marzo 2017 a Torino, Capitale Europea del Turismo 2017.

L’opening della rassegna ha avuto luogo sabato 11 marzo 2017 nelle sale del Museo MIIT di Torino con presentazione a cura del dott. Guido Folco.

ARTE PARIS – PREMIO INTERNAZIONALE SALVADOR DALÌ

Tra la rosa degli artisti in mostra a Parigi in occasione del PREMIO INTERNAZIONALE D’ARTE SALVADOR DALÌ, l’artista Marina Taroni in esposizione con una selezione delle sue ultime opere.

La mostra si è tenuta dal 19 al 29 gennaio 2017 nella galleria Espace Peugeot.

La vernice ha avuto luogo giovedì 19 gennaio 2017 alle ore 18.00 nella storica galleria di Cristiane Peugeot in presenza del maestro e critico d’arte Josè Van Roy Dalì, “erede” del geniale maestro del surrealismo Salvador Dalì e della sua musa e moglie Gala.

PREMIO SALVADOR DALÌ alla pittrice Marina Taroni. La prestigiosa targa per meriti artistici è stata assegnata da Josè Van Roy Dalì in occasione del vernissage nella “Ville Lumière”.

Concept: Artetra – PrinceArt – Opera74

PREMIO GRANDE MAESTRO

Le splendide sale di Palazzo Francavilla a Palermo hanno ospitato il giorno 17 dicembre 2016 la cerimonia di assegnazione del PREMIO GRANDE MAESTRO alla presenza di illustri personaggi del mondo della cultura.

Tra le pareti di Palazzo Francavilla, sontuosa dimora storica del Settecento, situata di fronte al celebre Teatro Massimo, si rivive l’atmosfera culturale degli ultimi Gattopardi siciliani.

Premio GRANDE MAESTRO conferito alla pittrice Marina Taroni con motivazione critica pubblicata nel Catalogo della rassegna artistica edito da Sandro Serradifalco – EA Editore.

VERITAS FEMINÆ

Dopo la suggestiva esperienza nei Sassi di Matera e quella presso il Museo degli Arsenali di Amalfi, approda nella città di Cernobbio | Lago di Como la mostra d’arte itinerante VERITAS FEMINÆ dedicata all’Universo Femminile, portando alla luce le “Verità Velate”.

Con il patrocino di Regione Lombardia, l’esposizione ha avuto luogo dal giorno 8 al 18 dicembre 2016 nelle sale di Villa Bernasconi a Cernobbio, che costituisce uno dei più preziosi esempi di stile liberty in Italia ed ospita mostre ed eventi nell’ambito del progetto “Liberty Tutti”.

Vernissage 8 dicembre alle ore 18.00 alla presenza delle istituzioni locali, degli artisti, appassionati d’arte, addetti del settore e critici.

Ad arricchire la serata inaugurale, reading itineranti di poesie tra le sale espositive.

L’artista Marina Taroni, partecipe anche alle precedenti edizioni di VERITAS FEMINÆ a Matera ed Amalfi, ha presentato a Villa Bernasconi a Cernobbio una selezione dei suoi ultimi lavori facente parte dello studio sulla Grande Madre Terra.

Incontro letterario “La Bellezza nella Poesia e nell’Arte” il 17 dicembre. Ospiti: Tomaso Kemeny (Vicepresidente Casa Poesia Milano, poeta e critico), Laura Garavaglia (Presidente Casa Poesia Como e direttore Festival Int. Poesia Europa), Francesca Pirrone (poetessa) e il dott. Giovanni Ingino che ha introdotto e moderato l’incontro.

Il Giornale di Como tra le testate giornalistiche che hanno dato rilievo alla rassegna culturale artistica VERITAS FEMINÆ – Cernobbio.

Curatore dell’evento: dottoressa Gina Affinito
Testo critico: dottoressa Teresa Stacca, critico d’arte.

CONTEMPORANEI NELLA CITTÀ DEGLI UFFIZI

Marina Taroni a CONTEMPORANEI NELLA CITTÀ DEGLI UFFIZI. Gli artisti presenti hanno offerto la loro testimonianza creativa nel luogo che da secoli custodisce un immenso patrimonio artistico: Firenze.

12 novembre 2016 ore 15.00 venue Palazzo Panciatichi – Ximènes d’Aragona, dimora storica fiorentina e monumento nazionale.
Concept: Effetto Arte.

La cerimonia ha avuto luogo nello splendido salone del palazzo. Tra le personalità intervenute: Ing. Becherucci, diretto discendente dei marchesi Panciatichi Ximènes d’Aragona, la principessa Isabella F. Ruffo di Calabria, l’editore Sandro Serradifalco, il critico d’arte prof. Salvatore Russo, il curatore dott. Rino Lucia e il consulente artistico Serena Carlino.

A seguire cocktail dinner.

Riconoscimento artistico assegnato alla pittrice Marina Taroni nell’ambito della rilevante manifestazione fiorentina.

Copia del catalogo ufficiale CONTEMPORANEI NELLA CITTÀ DEGLI UFFIZI è conservato presso la Biblioteca degli Uffizi a Firenze, specializzata nel settore storico artistico con oltre 78.000 titoli, tra cui pregiati manoscritti e rari incunaboli.

GEMLUCART 2016

Dall’8 al 16 ottobre 2016 si è tenuta nel Principato di Monaco l’ottava edizione della rassegna di arte contemporanea GEMLUCART, che ha visto la partecipazione di una ristretta selezione di artisti provenienti da tutto il mondo, tra i quali Marina Taroni.

L’esposizione internazionale d’arte GEMLUCART è organizzata da Gemluc, associazione no profit  e non governativa di imprenditori monegaschi da anni impegnati nella lotta contro il cancro con finanziamenti sia in materia di ricerca che in azioni caritative.

L’affollatissimo vernissage  ha avuto luogo l’11 ottobre alle ore 18.00 venue Auditorium Principe Ranieri III a Monaco Ville, nel Principato, cui ha fatto seguito una serata di riconoscimenti  con cocktail il 13 ottobre 2016.

Tema dell’esposizione GEMLUCART 2016: “Siate folli”. Sinossi dell’opera “Punto di Vista” presentata dalla pittrice Marina Taroni durante il momento “Parole d’Artista”, in cui i partecipanti sono stati invitati a introdurre le loro opere.

Tra i numerosi imprenditori monegaschi intervenuti all’evento: Monsieur Adriano Ribolzi, titolare dell’omonima Galleria in Montecarlo, con signora, e Madame Mercedes Duerinckx, fondatore di Art Wanson Group (Marbella).

Presidente Onorario dell’Associazione S.A.R. Carolina di Monaco, Principessa di Hannover.

Presidente di Gemluc la dottoressa Béatrice Brych, direttore generale M.me Laurence Garbatini, curatore Yvon Kergal.

IL CINEMA NELL’ARTE

In concomitanza con la 73ª Mostra del Cinema di Venezia, tra gli eventi più attesi della Biennale, sabato 10 settembre alle ore 15.00  ha avuto luogo l’opening de IL CINEMA NELL’ARTE, prestigiosa esposizione dedicata alla “settima arte”.

La mostra si è tenuta fino al 15 ottobre 2016 presso la Galleria d’Arte di Venezia di Art Events | Fondazione Mazzoleni nello splendido JW Marriott Resort & SPA Venice sull’isola privata delle Rose a Venezia.

In occasione di questa imperdibile mostra dedicata al mondo del cinema, la pittrice Marina Taroni (tra gli “artisti permanenti” di Fondazione Mazzoleni) ha presento l’opera “Illusione” ispirata al cult movie del regista Michelangelo Antonioni “Zabriskie Point”, pellicola rappresentativa del lato trasgressivo e utopico della fine anni Sessanta. In esposizione anche due opere originali di Andy Warhol e Mimmo Rotella, artisti di fama mondiale che hanno di sovente inserito il cinema nelle loro creazioni.

Sabato 10 settembre 2016 serata di Gala nello storico palazzo Cà Sagredo affacciato sul Canal Grande. Sul red carpet numerosi personaggi dello spettacolo, dell’imprenditoria e della scena artistica italiana. Patron di GRAN GALA ARTE CINEMA IMPRESA il presidente di Fondazione Mazzoleni dott. Mario Mazzoleni, qui con la moglie Simona Occioni. Un evento all’insegna dei riconoscimenti e della solidarietà.

Solo su invito.

Clou della serata il Premio alla Carriera all’attore Christopher Lambert, appassionato di arte, qui con la pittrice Marina Taroni.

Matteo Viviani di “Le Iene” con la moglie, l’artista Ludmilla Radcenko, nella Sala della Musica di Cà Sagredo affrescata dal Tintoretto.

La pittrice Marina Taroni con Paola Epifani, in arte Rabarama, le cui sculture sono famose in tutto il mondo.

L’artista Marina Taroni tra la fashion designer Ana Paula Rocha per Babylon e la modella andalusa e “naufraga” Gracia de Torres.

Il capitano della Nazionale di Pallavolo Gigi Mastrangelo, premiato con un riconoscimento alla carriera, con Lucia Javorcekova.

Sul red carpet del Gran Gala ARTE CINEMA IMPRESA Mario Mazzoleni, patron dell’omonima Fondazione, con Valeria Marini.

Max Brigante, conduttore di Radio 105, ha presentato l’evento affiancato da Cristina Buccino, qui con Mario Mazzoleni che consegna il Riconoscimento Solidarietà a Suor Rosalina Ravasio, fondatrice della comunità Shalom.

L’attore Alex Belli e Katarina Raniakova tra gli ospiti della serata di Gala organizzata da Bros Group Italia e Caremoli & Ruggeri.

Tra le riviste che hanno dato risalto all’evento Excellence Magazine, Leggo.it, Bollicine Vip. Le testate giornalistiche Varesenews e Varesepress hanno entrambe dedicato un articolo all’artista  di Besano Marina Taroni.

FEEDING THE PLANET 2 FUTURE ENERGY

Il progetto FEEDING THE PLANET 2 FUTURE ENERGY ha come obiettivo la visione e la reinterpretazione in chiave artistica di tutte le fonti di energia pulita che non siano impattanti nell’ambiente.

Una iniziativa dal respiro internazionale che ha preso il via a settembre 2016 alla Fabbrica Pensante di Milano.

L’artista Marina Taroni, attiva sul fronte ambientalista, prende parte al progetto culturale artistico FEEDING THE PLANET 2 FUTURE EERGY  con la presentazione di un quadrittico dedicato ai quattro elementi della natura intitolato “Redenzione”.

Il progetto FTP2FE gode dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo, Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Regione Lombardia Cultura e Città di Milano.

Concept: Fabbrica Pensante Milano
Art director: Maestro Moreno Panozzo.

SUMMER ART 2016

Le opere dell’artista Marina Taroni in esposizione dal 30 giungo al 4 settembre 2016 nel corso dell’esclusiva rassegna SUMMER ART 2016, ideata e curata da Art Events – Fondazione Mazzoleni.

L’esposizione ha avuto luogo nel Luxury Art Store di Fondazione Mazzoleni all’interno dello splendido Forte Village Resort in Sardegna.

Tra pittori e scultori del panorama artistico contemporaneo, la rassegna SUMMER ART include pregiate opere dei maestri Salvador Dalì, Andy Warhol e Pierre Fernandez Arman.

Fondazione Mazzoleni opera attraverso mostre, convegni ed eventi di altissimo livello volti a promuovere l’arte e l’eccellenza italiana nel mondo.

Con il patrocinio della Regione Lombardia, la presentazione del progetto SUMMER ART 2016 si è svolta domenica 22 maggio alle ore 16.00 presso la Conference Room dell’Hotel Villa Principe Leopoldo, Lugano.

Le opere dell’artista Marina Taroni nel prestigioso catalogo SUMMER ART 2106.

Il catalogo, giunto alla decima edizione, è edito in lingua italiana, inglese e russa.

Nel corso della presentazione del catalogo, il dott. Mario Mazzoleni ha illustrato le finalità del progetto artistico, gli artisti e le opere prescelte.

La serata si è conclusa con un cocktail party nel magnifico giardino dell’hotel Villa Principe Leopoldo prospiciente il lago di Lugano.

Un momento della serata.
Nella foto, da sinistra a destra: Anny Govoni, Marina Taroni, Candia Camaggi, Rossana Del Vecchio, Rayda Bozzi.

VERITAS FEMINÆ

Dopo la suggestiva esperienza nei Sassi di Matera, l’artista Marina Taroni prosegue il percorso dedicato all’universo femminile all’interno di VERITAS FEMINAE | Art Contest.

L’esposizione ha avuto luogo dal 3 al 16 luglio 2016 nell’incantevole “Divina Costiera” presso il Museo dell’Arsenale e del Ducato Marinaro di Amalfi.

Il Museo dell’Arsenale e del Ducato Marinaro di Amalfi, monumento della potenza marinara di Amalfi, ne documenta la sorprendente storia.

Il Museo, locato nell’antico arsenale, è giunto a noi sorprendentemente integro nelle sue linee altomedievali quale unicum  nel suo genere. È sede di mostre, concerti ed importanti eventi culturali.

Il vernissage ha avuto luogo domenica 3 luglio 2016 alla presenza di artisti, appassionati d’arte, addetti del settore e istituzioni locali. Art curator dottoressa Gina Affinito.

L’artista, pur rimanendo fedele alla propria pittura in cui regna sovrana la natura primordiale, è rientrata in pieno tema VERITAS FEMINAE con l’opera “La Grande Madre”.

ARTE A CONFRONTO IN LAGUNA

L’artista Marina Taroni ha esposto le proprie opere a ARTE A CONFRONTO IN LAGUNA, evento organizzato e promosso da Art Events – Fondazione Mazzoleni.

L’esposizione si è tenuta dal 2 aprile al 2 maggio 2016 nella splendida sala La Certosa all’interno del JW Marriott Venice Resort & Spa, Isola delle Rose, Venezia.

L’inaugurazione ha avuto luogo sabato 2 aprile 2016 alle ore 16.30 alla presenza degli artisti, appassionati d’arte e del presidente di Fondazione Mazzoleni, dott. Mario Mazzoleni.

L’opening della mostra si è concluso con cocktail e concerto nel parco secolare adiacente alla Art Gallery con incomparabile vista sulla laguna.

L’esposizione ARTE A CONFRONTO IN LAGUNA ha affrontato il tema del confronto tra stili e tematiche nel mondo dell’arte contemporanea con diciotto artisti che hanno messo in scena le loro opere nell’elegante sala La Certosa.

Uno spazio espositivo unico al mondo, inaugurato lo scorso anno dal prof. Vittorio Sgarbi.

Marina Taroni – durante l’opening della mostra – davanti al dipinto “Proemio”, una tra le opere esposte dell’artista.

Marina Taroni con Maria Simona Occioni, vice presidente di Fondazione Mazzoleni, intervenuta al vernissage dell’esposizione.

L’evento ha avuto luogo sull’Isola privata delle Rose, nella Laguna della Serenissima, di fronte al campanile di San Marco.

VERITAS FEMINÆ

Lartista Marina Taroni a VERITAS FEMINAE.

Donne eroine, figure femminili forti e coraggiose, o donne fragili ed emarginate, ma cariche di quella forza che le contraddistingue e che le riscatta dalla condizione di vittime: parla di Donne lart contest VERITAS FEMINAE, il cui progetto e curatela sono affidati alla dottoressa Gina Affinito, curatore dal profilo internazionale.

Linaugurazione di  VERITAS FEMINAE | Art Contest ha avuto luogo venerdì 18 marzo alle ore 18.00 alla presenza del curatore, del critico darte dottoressa Teresa Stacca, degli artisti e delle autorità istituzionali materane.

Ad ogni artista è stata affiancata una figura femminile, una Donna, che ha lasciato unimpronta dal punto di vista storico-socio-culturale.

Progetto patrocinato dalla Regione Basilicata, dal Comune di Matera e dalla Fondazione Matera – Basilicata Capitale Europea della Cultura 2019.

Quattro sezioni: pittura, scultura, fotografia, installazioni per un’esposizione che ha visto riunito su un unico tema artisti del panorama artistico contemporaneo.

La mostra è stata presentata nella cornice dei Sassi di Matera presso Casa Cava, centro della creatività e polo culturale della città, nonché unico centro ipogeo al mondo.

Marina Taroni tra gli artisti presenti.

L’esposizione si è articolata nel Foyer-Galleria e nelle sale attigue all’Auditorium scavate nella roccia.

Con una presenza di pubblico in 3500 visite, anche Cristiana Capotondi in Casa Cava.

L’attrice italiana in conferenza Rai.com.

ITALIAN ART FAIR

L’artista Marina Taroni ha esposto le proprie opere a ITALIAN ART FAIR, rassegna nata dalla collaborazione di Ars Docet con la Camera di Commercio Italiana in Dubai.
La mostra si è tenuta dal 5 al 12 dicembre 2015 presso Galley of Light all’interno del prestigioso Ductat (Dubai Community Theatre & Art Centre), Mall of the Emirates.

Vernissage: dicembre 2015 alle ore 17.00, Gallery of Light.
In esposizione quattro gallerie e diciotto solo artist, curatrice dottoressa Gina Affinito.
Presente al taglio del nastro inaugurale il Console Italiano in Dubai, dott. Giovanni Favilli.

ITALIAN ART FAIR | Dubai 2015 è un progetto atteso e richiesto, visto l’importante fiorire di nuove frontiere dell’arte negli Emirati.
La rassegna è entrata nel pregiatissimo calendario eventi di Italian Festival Weeks | IFW a cura di Italian Industry & Commerce in UAE.

L’emittente televisiva degli Emirati Arabi Emarat Tv ha riservato un importante servizio alla rassegna ITALIAN ART FAIR con ampio reportage sul vernissage, le opere esposte e intervista alla curatrice dell’evento, dottoressa Gina Affinito, nel frame con il Console Italiano in Dubai.

ITALIAN ART FAIR, una fiera d’arte dal respiro internazionale che ha messo in scena opere di artisti italiani del panorama artistico contemporaneo nella splendida location di Gallery of Light, Mall of the Emirates.

Gala di chiusura per Italian Festival Weeks a cura della Camera di Commercio e Industria Italiana negli Emirati Arabi.

La riuscitissima serata si è svolta al Cavalli Club di Dubai.

ARTE A CONFRONTO

Marina Taroni tra gli artisti selezionati per ARTE A CONFRONTO, mostra organizzata da Fondazione Mazzoleni.

L’evento ha avuto luogo nella prestigiosa sede istituzionale di Palazzo Barzizza ad Alzano Lombardo (BG).

La mostra ARTE A CONFRONTO si è tenuta dal 21 novembre all’8 dicembre 2015.

Opening sabato 21 novembre alle ore 17.30 nelle sale di Galleria Mazzoleni, nel medievale Palazzo Barzizza ad Alzano Lombardo (BG).

L’artista Marina Taroni in occasione del vernissage di ARTE A CONFRONTO con il presidente di Fondazione Mazzoleni, dott. Mario Mazzoleni, il cui impegno nel mondo dell’arte è riconosciuto a livello internazionale.

Un’esposizione dove differenti artisti, tecniche e correnti si sono messi a confronto, non per essere giudicati, ma per testimoniare quanto sia variegato e sempre in evoluzione l’affascinante mondo dell’arte contemporanea.

Un evento imperdibile organizzato e promosso da Fondazione Mazzoleni: durante il periodo della mostra, lunedì 30 novembre, il prof. Vittorio Sgarbi ha visionato le opere esposte ed incontrato gli artisti.

Ospite di Mario Mazzoleni, lo storico dell’arte prof. Vittorio Sgarbi, geniale ed instancabile mattatore, ha presentato con grande successo il suo nuovo libro Dal Cielo alla Terra, da Michelangelo a Caravaggio.

L’INCANTO DELLA BELLEZZA

L’INCANTO DELLA BELLEZZA, mostra personale della pittrice Marina Taroni, non vuole essere una semplice visione di opere di natura primordiale, ma una finestra aperta sulla vera essenza di questa creazione che, come disse Albert Einstein:

“Guardate nel profondo della natura e allora capirete meglio tutto.”

Con il Patrocinio della Provincia di Cagliari, l’esposizione si è tenuta presso la Club House del Circolo Golf Is Molas dal 25 luglio al 30 agosto 2015.

Vernissage sabato 25 luglio ore 18.30 venue Club House Circolo Golf Is Molas – Pula (Cagliari) – Sardegna.

Solo su invito.

L’evento ha avuto luogo nella cornice del Golf di Is Molas, tra i primi 10 campi da golf in Italia e sede di competizioni prestigiose. Is Molas Golf & Resort è incastonato in un paesaggio di rara bellezza: monti e promontori si alternano a insenature, torri costiere, lagune, dune di sabbia e spiagge da sogno che si affacciano in acque cristalline di incomparabile splendore. Il tutto circondato da una fitta macchia mediterranea che accende questo luogo di intensi colori e di profumi avvolgenti.

Un momento della vernice.

Prof. Giorgio Maria Calori e signora.

Eddy Costella (M2O Radio/Tv) con Rossana Del Vecchio (Mediamond).

Chiara Grosselli e Fulvia Lanza.

Greg Hitchen (Group CEO at Terrapin) con la moglie Heather e Vicky Ward.

L’artista Marina Taroni con Rossella Aicardi.

Maria Dorina Ceccaroni Cambi Voglia.

Tra le testate giornalistiche e on-line che hanno dato risalto alla personale di Marina Taroni:

  • SardegnaReporter
  • La Stampa del Mezzogiorno
  • Eventi Culturali Magazine
  • Todaynews press
  • GeosNews
  • WWWITALIA

La rivista Eventi Culturali Magazine, bimestrale di arte, cultura e informazione, ha dedicato quattro pagine all’artista Marina Taroni.

ODE TO FOOD – Milano Art Week

E’ il momento di cibarsi di arte e alimentare la mente facendo respirare l’anima: è ODE TO FOOD, cibo da mangiare con gli occhi.
La pittrice Marina Taroni tra i 32 artisti selezionati per la mostra di arte contemporanea realizzata con il paternariato delle due istituzioni depositarie delle iniziative legate all’Esposizione Universale 2015: Camera di Commercio di Milano ed EXPO in CITTÀ.

Opening ODE TO FOOD, mostra di arte contemporanea inserita nella Milano Art Week, un’ode al cibo e all’arte.

Doppia inaugurazione:

  • 27 giugno h. 19.00
    Chie Art Gallery Milano
  • 2 luglio h. 19.00
    Galleria Pisacane Milano

Vernice presso Chie Art Gallery:
la pittrice tra Rossana Del Vecchio e Marcello Lupica Cordazzaro.
Sullo sfondo, l’opera dell’artista “La Speranza”.

Art curator della rassegna dottoressa Gina Affinito.

Chie Art Gallery:
Kazuo Noguchi, presidente della galleria d’arte
Reijinsha Gallery (Tokyo – Osaka)
con l’artista Marina Taroni.

La pittrice con la mamma Maria Dorina, intervenuta all’evento.

La gallerista Chie Yoshioka tra l’artista e la sorella Rossana.

ODE TO FOOD, Galleria Pisacane Arte, Expo in Città: Marina Taroni tra Anny Govoni e Rossana Del Vecchio.

Sullo sfondo l’opera dell’artista “La Dedizione”.

Conferimento artistico assegnato alla pittrice per la ricerca creativa profusa nella rassegna Milano Art Week – ODE TO FOOD.
Nella foto: Diego Ciotola (CEO founder Artrooms), Chie Yoshioka (Chie Art Gallery), l’artista Marina Taroni, Gina Affinito (art curator), dott. Ungaro (Pisacane Arte).

La stampa ha dato ampio spazio alla rassegna ODE TO FOOD con numerosi articoli.

Tra quelli pubblicati, quello di Varesenews sull’artista Marina Taroni.

ITALIAN SOUL – Contemporary Art in UAE

La pittrice Marina Taroni tra i 30 artisti italiani selezionati ad esporre a ITALIAN SOUL – Contemporary Art in United Arab Emirates.

Doppia inaugurazione:
– Dubai venue Don Alfonso 1890, Shangri-La Hotel
– Abu Dhabi venue Art Hub Gallery.

La stampa italiana ed emiratina ha dato ampio risalto all’evento.
Il progetto è stato accolto e supportato dalle istituzioni italiane estere: Rete Consolare, Ambasciata, Camera di Commercio Esteri ed Ente Italiano per il Turismo.

L’artista Marina Taroni riceve dal Console Italiano Dott.Giovanni Favilli un attestato per l’operato espresso. Nella foto anche il Dott. Maurizio Marzocchi, Segretario Generale alla Camera di Commercio di Dubai e la Dottoressa Gina Affinito, art curator dell’evento.

Nelle splendide sale di Don Alfonso 1980, all’interno dello Shangri-La Hotel di Dubai, la pittrice Marina Taroni tra la curatrice Gina Affinito ed altri artisti presenti alla vernice.

Dubai, Contemporary Art in UAE: l’artista Marina Taroni con Eddy Costella di M2o Radio/Tv in occasione del vernissage.

Sua Eccellenza l’Ambasciatore Italiano negli Emirati Arabi Dott. Giorgio Starace inaugura la mostra Italian Soul all’interno del polo culturale e galleristico Art Hub di Abu Dhabi. Con lui, nella foto, la Dottoressa Gina Affinito, art curator, e Mr. Ahmad Al Yafei, fondatore dello stesso Art Hub.

Catalogo della mostra ITALIAN SOUL – Contemporary Art in UAE ( II edition).

L’opera “L’Inaspettato” dell’artista Marina Taroni, presente all’Ambasciata Italiana negli Emirati Arabi Uniti di Abu Dhabi.

Contatti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesta)

Oggetto

Il tuo messaggio